Novità editoriale: Plasmati dalla Sapienza

E’ appena uscito in libreria per i tipi Effatà Editrice il volume
Plasmati dalla Sapienza. Un confronto biblico, antropologico e filosofico sull’attualità del libro della Sapienza
a cura della prof.ssa Laila Lucci e del prof. Natalino Valentini.

Il volume raccoglie le relazioni che si sono svolte nell’ambito della rassegna culturale estiva “Festival del Mondo Antico” di Rimini.

E’ disponibile anche presso la Segreteria dell’ISSR “A. Marvelli”.

Scheda del libro disponibile nella sezione Pubblicazioni

Verso l’”Anno della Fede”

Le meditazioni Quaresimali sugli articoli del Credo, tenute da B. Costacurta, p. Enzo Bianchi, p. Raniero Cantalamessa, p. Elia Citterio e mons. Francesco Lambiasi (di cui ne riproponiamo le interviste), hanno preparato la Chiesa riminese a varcare una soglia: quella dell’Anno della Fede indetto dal Santo Padre e che avrà inizio l’11 ottobre 2012. Un anno interamente dedicato a riscoprire e rinsaldare la fede e che vuole celebrare i 50 anni dall’apertura del Concilio Vaticano II e il 20° anniversario della pubblicazione del Catechismo della Chiesa Cattolica. Ne hanno parlato in studio d. Tarcisio Giungi, vicario episcopale per la Pastorale, d. Gabriele Gozzi, vice-direttore dell’Issr “A. Marvelli” e la prof.ssa Elisabetta Casadei, docente al medesimo Istituto di Scienze Religiose.

Il Tempio Malatestiano

Nell’occasione del percorso guidato offerto agli studenti liceali sulle concezioni filosofiche e religiose delle decorazioni del Tempio Malatestiano di Rimini, i docenti delll’Issr “A. Marvelli” hanno evidenziato lo stretto rapporto tra bellezza ed educazione, particolarmente promosso e curato nella Laurea specialistica Arte sacra e Turismo religioso.
   Ospiti della puntata la prof.ssa Michela Cesarini, docente di Storia dell’arte al Liceo classico “G. Cesare” di Rimini, Johnny Farabegoli, architetto e docente all’Issr di Architettura e liturgia, Nevio Genghini, docente di Storia della Filosofiaall’Issr e di Filosofia al Liceo classico “G. Cesare”, d. Giuseppe Tognacci, rettore della Basilica Cattedrale di Rimini, Nadia ed Elena studentesse Liceo classico riminese “G. Cesare”.