Premio “Alberto Marvelli”

Dal 2003 il nostro Istituto ha sostenuto il progetto di curatela e pubblicazione di tutti gli Scritti inediti del beato riminese Alberto Marvelli, affidandone l’incarico alla professoressa Elisabetta Casadei. Il volume è uscito nell’agosto 2005 per le edizioni Messaggero di Padova col titolo La mia vita non sia che un atto d’amore. Scritti inediti. Il progetto di ricerca e la relativa pubblicazione hanno dato avvio a numerosi ambiti di studio e di approfondimento intorno al pensiero, alla spiritualità e all’attività apostolica e caritativa del giovane ingegnere.

Di fronte anche all’interesse crescente da parte delle comunità cristiana e dei singoli intorno alla testimonianza di vita di Alberto Marvelli, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose ed il Centro documentazione “A. Marvelli”, al fine di promuovere lo studio del pensiero e della vita del giovane beato, hanno istituito il Premio «Alberto Marvelli» del valore di 500,00 Euro.

Il Bando di concorso è inviato a tutti gli Istituti di Scienze Religiose dell’Emilia Romagna e delle Facoltà Teologiche presenti sul territorio italiano, con allegato una breve biografia e bibliografia del beato.

Al Premio possono concorrere tesi monografiche di laurea e di diploma e saggi scientifici pubblicati su riviste specializzate che approfondiscono almeno uno dei seguenti aspetti della figura del Beato Marvelli: teologico-spirituale, storico-politico, di critica testuale e storiografico.

I lavori di ricerca sono esaminati da un’apposita Commissione giudicatrice presieduta da Mons. Fausto Lanfranchi, direttore del Centro documentazione «Alberto Marvelli».

Il 5 ottobre di ogni anno, in occasione della memoria liturgica del beato riminese, verrà consegnato il Premio al vincitore.

Scarica il Bando di Concorso 2016

Per ulteriori informazioni rivolgersi:

- alla Segreteria dell’ISSR “A. Marvelli”

oppure

- al Centro documentazione “A. Marvelli”
Via Cairoli, 69 – 47900 Rimini
+39.0541.787183 (Tel e Fax)
+39.349.3237566