L’umanesimo cristiano del Tempio Malatestiano – Incontro con Crispino Valenziano

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “A. Marvelli” e la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Rimini, sono lieti di invitarVi al primo incontro del Ciclo di conferenze sull’Umanesimo cristiano del Tempio Malatestiano. Percorsi di riscoperta artistica, teologica e  sapienziale, in programma

 

Mercoledì 12 Novembre 2014, alle ore 17,00

 

Saluti di apertura

Massimo Pasquinelli (Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini)

Massimo Pulini (Assessore alla Cultura – Comune di Rimini)

 

L’Umanesimo cristiano del Tempio Malatestiano

Architettura, teologia, liturgia

 

Relatore: Prof. Mons. CRISPINO VALENZIANO

(Studioso di Arte sacra, Ateneo sant’Anselmo di Roma)

 

L’incontro avrà luogo presso il Tempio Malatestiano di Rimini
in via IV Novembre.

 

 

L’intento di questo percorso conoscitivo all’interno del Tempio Malatestiano di Rimini, è quello di andare alla ricerca dei contenuti artistici, teologici e sapienziali dell’edificio più significativo di Rimini: il simbolo identitario della città e della Chiesa Riminese, oggi anche Basilica Cattedrale. L’eloquenza del Tempio sarà indagata e mostrata attraverso differenti “punti di osservazione” che hanno nell’umanesimo cristiano e nel suo sguardo rivolto alla Divina Sapienza il loro filo conduttore, in consonanza con le tematiche al centro del prossimo Convegno Ecclesiale Nazionale (Firenze 2015). Temi quali la bellezza (pulchritudo), la ricerca di una conoscenza sapienziale (tempus loquendi et tempus tacendi), il valore fondamentale del Tempio per la città (Templum mirabile), come pure l’importanza della virtus nel contrastare vicissitudo, costituiscono i riferimenti fondamentali su cui è impostato l’itinerario conoscitivo di questa proposta culturale.

 

 

Crispino Valenziano

Laureato in Filosofia presso l’Università Gregoriana e l’Università di Genova, è dottore honoris causa d’Università Pontificie e di Stato in Teologia, in Liturgia e in Architettura. È ordinario di Antropologia liturgica e di Spiritualità liturgica presso l’Ateneo Sant’Anselmo di Roma. È membro del Pontificio Consiglio per i Beni culturali e della Pontificia Commissione di Archeologia sacra.  È considerato uno dei massimi esperti a livello mondiale in arte sacra. Tra le pubblicazioni più recenti segnaliamo: Architetti di chiese, EDB 2005, Verso una epistemologia della «Via pulchritudinis», CLV 2009, S. Paolo e S. Pietro di Michelangelo nella Cappella Paolina in Vaticano, LEV 2010.

 Scarica il depliant dell’intero percorso

Comments are closed.

Archivio News