«La mia vita non sia che un atto d’amore»

A. Marvelli, «La mia vita non sia che un atto d’amore», Ed. Messaggero, Padova 2005
Gli scritti inediti del beato Alberto Marvelli (1918-1946) costituiscono un tesoro spirituale e teologico per tutti coloro che avvertono il desiderio di vivere la misura alta della vita cristiana ordinaria. La profonda amicizia con Cristo, l’intenso anelito alla santità, la preghiera contemplativa, la lotta interiore senza pause né sconti, l’intima urgenza di condurre i giovani a Cristo, la fatica di discernere la propria vocazione, la professionalità e la dedizione al lavoro e alla vita politica, l’affetto e la fedeltà al Papa e infine la carità verso gli ultimi, costituiscono la trama su cui sono intessuti gli scritti di Alberto Marvelli, maturati in soli 28 anni.

Scarica la scheda del libro in formato pdf