La Conoscenza diviene Amore

Francesco Lambiasi, La conoscenza diviene Amore. Riflessioni sull’incontro tra fede e ragione, Ed. Pazzini, Verucchio 2008

Il testo raccolto in questo volumetto è il frutto di due intense e preziose riflessioni pubbliche delle quali ci ha fatto dono il Vescovo Mons. Francesco Lambiasi, a pochi mesi dal Suo ingresso ufficiale nella Diocesi di Rimini. A Lui ci siamo affidati in questo momento inaugurale, con cuore colmo di gioia e ammirazione, non solo per la solida fermezza dottrinale e spirituale della Sua riflessione teologica, ma soprattutto quale Pastore della nostra Chiesa, che tanto ha a cuore la formazione teologica e la “conversione” spirituale e culturale del popolo di Dio.
Scaturite da distinte circostanze (la Prolusione al nuovo anno accademico dell’ISSR “A. Marvelli” e la Lezione magistrale tenuta all’Università di Bologna – Polo di Rimini), queste due meditazionitrovano la loro profonda connessione nel rinnovato confronto ermeneutico tra fede e ragione, tra verità e libertà, tra conoscenza e amore. L’intreccio di questi fondamenti costituisce per molti versi le cifre esemplari di una seria ricerca della verità in prospettiva cristiana; una ricerca e prospettiva che con pazienza e passione abbiamo tentato di perseguire e concretizzare in questi anni. Il titolo proposto: La conoscenza diviene Amore, proviene dalla grande Tradizione patristica della Chiesa d’Oriente. Si tratta di un’espressione richiamata più volte nell’opera di San Gregorio di Nissa, in un Dialogo di particolare intensità che egli intesse con la sorella Macrina, subito dopo la morte di quest’ultima, Dialogo sull’Anima e la Resurrezione – scritto molto probabilmente nel 379 – nel quale l’Autore insiste con vigore sulla particolarità della conoscenza cristiana, intesa non tanto come una qualsiasi “filosofia”, una delle tante forme di amore per la sapienza, ma essenzialmente come “sapienza dell’Amore”.
dalla Prefazione di Natalino Valentini

Scarica la scheda del libro in formato pdf