Fede cercata, fede professata

Bruna Costacurta, Enzo Bianchi, Raniero Cantalamessa, Elia Citterio, Francesco Lambiasi, Fede cercata fede professata – «Credo; aiuta la mia incredulità!», A cura di Guido Benzi, Ed. Paoline, Milano 2012, 184 pp., 14 Euro

Nella Professione di fede dei cristiani, vale a dire nel Credo o Simbolo apostolico, sono condensati i fondamenti della fede che la stessa comunità apostolica ha consegnato alla Chiesa delle origini.

Dal III secolo è diventato usuale per il catecumeno recitare il Credo come testo unitario, mediante il quale egli confessa dinanzi alla comunità raccolta in assemblea la sua intenzione di affidarsi a Dio.

La Confessione di fede è anzitutto espressione della fiduciae della relazione vitale dell’uomo con Dio; ogni simbolo-parola diventa il punto più alto di incontro dell’umanità con Dio, una rivelazione del mondo spirituale che tramite essi si esprime in pienezza. Nello stesso tempo il Simbolo apostolico costituisce anche l’inno di lode e di esaltazione dell’opera di Dio-Trinità, una perfetta sintesi delle verità fondamentali della fede cristiana.

Francesco Lambiasi

Scarica la scheda del libro in formato pdf

 

Leggi la recensione su “Consacrazione e Servizio”, 12/2012 (di Elisabetta Casadei)