Dipingere la Parola

Dipingere la Parola. La teologia della bellezza nell’opera di Agostino Venanzio Reali, a cura di A. M. Tamburini e N. Valentini, Ed. Messaggero, Padova 2006

 

Ancora scarsamente conosciuto, padre Agostino Venanzio Reali è emerso in questi ultimi anni come una delle figure più creative e intense della poesia e dell’arte figurativa nella seconda metà del Novecento. Sacerdote cappuccino, poeta, pittore e scultore, ma anche raffinato biblista e acuto saggista, egli ci ha lasciato in eredità non soltanto una vasta opera nei diversi ambiti della sua elaborazione creativa, ma anche una potente esperienza testimoniale. Nella sua discreta e delicata presenza, incline al nascondimento e sempre lontana dai clamori, la luminosa lezione di stile e di grazia che egli ci ha consegnato, non investe soltanto il campo letterario e artistico, ma anche quello della fede vissuta nella cura delle relazioni personali di amicizia, nel sostegno e nel conforto alle creature dimenticate e abbandonate.

Scarica la scheda del libro in formato pdf