Cristianesimo e cultura politica

AA. VV., Cristianesimo e cultura politica. L’eredità di otto illustri testimoni, Ed. Paoline, Milano 2006

Come è pensabile la politica? Quale relazione ancora sussiste tra cultura e politica? In che modo il cristianesimo può essere politica in senso liberante? A partire da queste e altre domande, antiche e sempre attuali, prende forma il percorso di ricerca raccolto in questo volume.
Non un’astratta teoria dello Stato e della politica, quanto piuttosto un confronto-incontro con alcuni dei testimoni più autentici e audaci della cultura politica del Novecento: Alcide De Gasperi, Giuseppe Dossetti, Luigi Sturzo, Giorgio La Pira, Adriano Olivetti, Primo Mazzolari, Igino Giordani e Marìa Zambrano.
In ognuno di essi si cela un microcosmo spirituale di straordinaria forza inferiore che va oltre il tempo e lo spazio, una trasparenza di vita che si è fatta arte della gratuità e della carità, vocazione al bene, ricerca della verità.
In un momento in cui l’attuale situazione politica nazionale è attraversata, ormai da diversi anni, da una profonda crisi, questi otto testimoni si propongono come paradigmi tesi a «ripensare la politica», a ridare cioè pensiero, idealità, anima e corpo alla cultura politica, favorendo un concreto ritorno ai contenuti sostanziali della politica, oggi troppo spesso tristemente ridotta ad ammaliante estetismo televisivo, a retorica comunicativa, alla ricerca ossessiva del più vasto consenso.

Scarica la scheda del libro in formato pdf