La non violenza: stile di una politica per la pace

L’ISSR “A. Marvelli” delle Diocesi di Rimini e di San Marino-Montefeltro, in collaborazione con l’Ufficio di Pastorale Sociale della Diocesi di Rimini e l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, promuove la conferenza pubblica

La non violenza: stile di una politica per la pace
Prospettive teoriche e pratiche per costruire la speranza

che si terrà
Giovedì 12 Gennaio 2017 alle ore 21
presso l’Aula Magna dell’ISSR “A. Marvelli”
(Rimini, Via Covignano 265)

Saluto e introduzione di
S.E.R. Mons. FRANCESCO LAMBIASI
(Vescovo di Rimini)

La non violenza della fede e le sfide del presente
Un nuovo metodo dell’agire politico
ROBERTO MANCINI
(Filosofo, Università di Macerata)

La pratica della non violenza dentro i conflitti
Esperienze e testimonianze di pace dall’inferno della guerra
ALBERTO CAPANNINI
(Responsabile di “Operazione Colomba” – Associazione Papa Giovanni XXIII)

Moderatore:
Valter Chiani (ISSR “A. Marvelli”)

Sollecitati dai contenuti del Messaggio per la 50a Giornata Mondiale della Pace (celebrata il 1° gennaio) abbiamo ritenuto necessario avviare un approfondito confronto sulla teoria e la pratica della non violenza in questo particolare contesto storico e culturale, nel quale il tema appare del tutto marginale rispetto al passato.
La non violenza esige oggi di essere riconsiderata non solo come orientamento di una diversa visione del mondo, ma come «via realistica per superare i conflitti armati». A partire dai dialoghi e dai negoziati basati sulla comune dignità degli interlocutori e sulla forza del diritto. Contro la «terza guerra mondiale a pezzi», come ha spesso detto Papa Francesco, frenare anche il traffico illegale di armi che sostiene «non pochi conflitti nel mondo. (…) La non violenza come stile politico può e deve fare molto per arginare questo flagello». Siamo sollecitati, pertanto, a mettere in atto una concreta pedagogia della pace e della non violenza, a partire dai nostri contesti di vita (la famiglia, la società, il lavoro), per poi tentare di tradurla in prassi politica nella vita delle città e dei rapporti con gli altri popoli. In questo modo, la non violenza potrà assumere un significato più ampio e nuovo: «Non solo aspirazione, afflato, rifiuto morale della violenza, delle barriere, degli impulsi distruttivi, ma anche metodo politico realistico, aperto alla speranza».
Si tratta di un metodo politico fondato sul primato del diritto. Se il diritto e l’uguale dignità di ogni essere umano sono salvaguardati senza discriminazioni e distinzioni, di conseguenza la non violenza intesa come metodo politico può costituire una via realistica per superare i conflitti armati. In questa prospettiva, è importante che si riconosca sempre più non il diritto della forza, ma la forza del diritto.

Per informazioni contattare la segreteria organizzativa:
Istituto Superiore di Scienze Religiose “A. Marvelli”
Rimini – Via Covignano, 265 – Tel. e fax 0541.751367
E-mail: segreteria@isrmarvelli.it

Scarica il depliant in pdf

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Archivio News